08251495443 per ordini e info telefoniche

Bicchierini del caffè monouso: come sceglierli?

Enrico Galazzo

Fondatore AfterPlastic

La storia del caffè in Italia inizia nel 1600 e oggi è un’istituzione del nostro paese.
Il buon caffè cambia da regione a regione, nelle modalità e nella forma e materiale del bicchiere che lo contiene.
Espresso, ristretto, lungo, caffè filtro, cappuccino, Moka, macchiato, alla napoletana, shakerato, corretto, con gelato, affogato e chi più ne ha più ne metta.

L’Espresso

Un buon espresso a Napoli si beve da una tazza di ceramica spessa e bollente, che aiuta a preservarne l’aroma e il gusto del caffè.
Ma oggi la vita sempre più frenetica ci porta a dover correre anche mentre beviamo il caffè e a concederci pause sempre più brevi. Quindi beviamo il caffè in bicchierini o tazzine monouso talvolta anche più igienici e pratici della ceramica e del vetro.

Ma come scegliere quindi il materiale perfetto per una buona pausa caffè?

Il materiale

La plastica purtroppo oggi è il materiale fino ad oggi più diffuso, perché più economico e più presente sul mercato. Ma l’attenzione crescente per l’ambiente ci sta portando verso una riduzione del consumo di plastica e l’utilizzo di nuovi materiali ecofriendly come le bioplastiche o la carta.

I bicchierini di plastica purtroppo sono ancora presenti sul mercato, ma solo perché la loro produzione è avvenuta prima del divieto in Europa con la Direttiva SUP (Single Use Plastic – leggi il nostro articolo a riguardo!).
Inoltre, dobbiamo sapere che non tutte le tipologie di plastica sono adatte a contatto con cibi e bevande, perché spesso questa rilascia sostanze nocive a contatto con il caffè.

In più, sappiamo bene che la plastica non sempre viene differenziata e smaltita nel modo corretto.

Il bicchierino di carta è capace di non assorbire la bevanda calda, poiché rivestito da un sottile film di acido polilattico o PLA (una sostanza completamente naturale, ottenuta dalla lavorazione di alcune piante come il mais, la barbabietola da zucchero o la manioca).

Questa “pellicola protettiva” è capace di impermeabilizzare il bicchierino e renderlo adatto a resistere inalterato fino a temperature di 70°C.

Le macchinette del caffè

Oggi, solo nel settore “vending”, vengono distribuiti in Italia più di 2 miliardi di bicchieri biodegradabili e compostabili!

Bicchieri e palette compostabili sono Le soluzioni per il vending eco-friendly. L’alternativa sostenibile e percorribile per non produrre rifiuti (a differenza della plastica vengono riciclati).

Alcuni comuni italiani hanno adottato pratiche plastic-free e cresceranno sempre più le esigenze di riconversione dalla plastica monouso.

 

Scopri la nostra sezione dedicata ai bicchieri biodegradabili e compostabili per bevande calde e quella agli accessori per un buon caffè, cappuccino, o altra bevanda calda.

P.S. Non dimenticare il nostro sconto del 15% sui prodotti selezionati, clicca qui per la sezione Saldi Invernali!

Articoli correlati

Valido per ordini dal valore di almeno 30€. Cliccando su “Iscriviti ora” dai il consenso per iscriverti alla nostra newsletter, potrai cancellarti in ogni momento.